Ariano a Castel San Pietro: crocevia per i play-off

Stampa

b_330_260_15593462_0___images_stories_0002.RassegnaStampa2015.16_gimme_five_vs_viareggio.jpgAriano ora ci crede. Il quarto successo consecutivo, arrivato domenica contro Viareggio, ha rimescolato definitivamente le carte. Le rossoblù hanno staccato le toscane agganciando Viterbo e Civitanova a quota 20. Una classifica avulsa monca (manca l’esito dell’ultimo scontro diretto tra Civitanova e Viterbo in programma il 3 aprile) riporta, seppur per poche ore, le Farine all’ottavo posto nella griglia play-off. Saranno 120 minuti di passione: tre gare che vedranno cinque formazioni (da Empoli, a quota 22, a Viareggio, a quota 18) giocarsi due posti play-off (settimo e ottavo) e la sicurezza della salvezza anticipata data dal nono posto. Per le ultime due ci sarà da soffrire nei play-out. Non c’è nemmeno il tempo di godersi il momento magico. Stasera, a Castel San Pietro (palla a due alle 21), Ariano si giocherà molte delle chance di accesso ai play-off. Si cerca il pokerissimo che potrebbe rompere gli equilibri prima dei due match conclusivi (Bologna in casa e Palermo fuori). Non sarà facile contro le bolognesi che hanno sfiorato il colpaccio contro l’imbattuta La Spezia e devono difendere il terzo posto dall’assalto di Palermo e delle cugine del Progresso Bologna. La Magika ha perso pezzi importanti lungo il cammino, come Panella e Visconti, ma resta una formazione temibile e di qualità sebbene la giovane età. Il periodo positivo coinvolge anche il settore giovanile arianese. La formazione under 18, guidata da Valentina Calandrelli, si è regalata la qualificazione alle finali regionali di categoria con un turno di anticipo battendo la blasonata Saces Napoli al Pala Vesuvio. Sugli scudi Maria Francesca Falanga (24 punti) protagonista anche in prima squadra contro Viareggio. La seconda fase regionale si chiuderà venerdì pomeriggio al Pala Cardito con il match contro Cercola (ore 17). La final four regionale è in programma i prossimi 6-7 aprile. In semifinale Ariano se la vedrà con la Virtus Melito. Le prime tre campane proseguiranno il percorso verso le finali nazionali di Roseto degli Abruzzi (15-21 maggio): la prima accederà direttamente ai concentramenti interzonali (25-27 aprile) mentre per le altre due sono in programma due spareggi preliminari in campo neutro (18 aprile).
Il programma della 24^ giornata (Serie A2 - Girone B): Bologna - Ancona (23/03 ore 21); Stabia - Brindisi (24/03 ore 19); Castel S. Pietro - Ariano Irpino (23/03 ore 21); Ferrara - Salerno (23/03 ore 21); Viterbo - La Spezia (23/03 ore 19); Palermo - Civitanova M. (23/03 ore 18); Empoli - Viareggio (23/03 ore 21). Classifica: La Spezia 46; Ferrara 40; Castel S. Pietro 30; Palermo, Bologna 28; Stabia 24; Empoli 22; Ariano Irpino, Civitanova M., Viterbo 20; Viareggio 18; Salerno 10; Ancona, Brindisi 8.
Serie B – Si è chiusa invece con 40 minuti di anticipo la stagione dell’Acsi Avellino. Le ragazze di coach Freda si sono arrese nell’ultima gara casalinga della stagione alla capolista imbattuta Nab Marigliano con il punteggio di 37-75 in un match che è durato poco più di un quarto (14-13 al 9’ per le avellinesi). La doccia fredda però è arrivata con 24 ore di distanza. La vittoria di Battipaglia a Pozzuoli ha chiuso aritmeticamente i giochi in coda condannando l’Acsi alla retrocessione in C. A nulla varrà il match conclusivo della fase ad orologio in programma al Pala Zauli di Battipaglia il prossimo 3 aprile.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com

Web Master & Web Designer: Fiore Desiderato - Graphics Designer: Michele Roca