Le Farine fanno l’impresa a Ferrara: successo all’overtime

Stampa

b_330_260_15593462_0___images_stories_0001.Comunicati2015.16_esultanza_vs_Ferrara.jpgAriano rompe il digiuno in trasferta e lo fa nel miglior modo possibile costringendo Ferrara a cedere al supplementare la propria imbattibilità casalinga. Trascinate da una super Cupido (18 punti e 20 di valutazione) e da una Camilla Valerio in continua crescita (anche per lei 18 punti e primato stagionale), le ragazze di coach Ferazzoli si sono tenute in scia alle avversaria dopo il tentativo non riuscito di fuga iniziale. Alle estensi, debilitate dall’influenza e prive dell’argentina Rosset, non è bastata la prestazione esaltante del pacchetto lunghe con Alice Nori sugli scudi (16 punti e 12 rimbalzi).

LA GARA - L’avvio già lasciava presagire una serata diversa. Le ospiti piazzano il solito avvio fulminante (0-8 al 2’), ma senza Guerri (influenzata), Ferazzoli deve subito far fronte ai due falli di Paparo. Il sorpasso arriva in appena quattro minuti (11-8 al 6’). Celmina spara a salve, ci pensano Zanetti e Valerio a replicare (13-14 al 10’). I due falli prematuri di Bona, rappresentano un’opportunità, perché una Rulli inedita dalla panchina mette in difficoltà le lunghe arianesi. Sul fronte opposto i tre falli di Paparo hanno un effetto anche superiore. Cupido, ritornata in cabina di regia, ne infila dieci con due triple consecutive che consegnano un Ariano in fiducia all’intervallo lungo (25-28 al 20’). E’ il centro avversario Nori a riportare in vantaggio le padroni di casa nel terzo quarto in cui si segna pochissimo: 10-4 il parziale per il 35-32 del 30’. L’ultima frazione è nel segno di Camilla Valerio. L’ala bolzanina ne piazza 11 punti. Ferrara sbanda paurosamente, ma la riacciuffa con la tripla dell’ex Chiara Rossi che spedisce il match all’overtime (46-46 al 40’). Ancora Rossi regala l’ultimo vantaggio interno (52-50 al 43’). Ferrara non segna più. Zanetti e Maggi fanno1/2 dalla lunetta. Cupido è più precisa e regala il vantaggio. L’ultimo pallone è di Ferrara ma la difesa di Zanetti è da manuale e fa saltare il banco.

PFF GROUP FERRARA - LE FARINE MAGICHE ARIANO IRP: 52-54 (d1ts)
Pff Ferrara
: Nori 16, Rossi 8, D’Aloja n.e., Ceconi n.e., Rulli 14, Innocenti 3, Rosset n.e., Miccio, Savelli, Nako, Missanelli 4, Bona 7 . Coach: Stibiel.
Le Farine Magiche Ariano Irpino: Paparo, Valerio 17, Falanga M. n.e., Santabarbara, Falanga A. n.e., Guerri 4, Albanese 2, Maggi 15, Celmina 18, Zanetti 4, De Michele n.e. Coach: Ferazzoli.
Parziali: (13-14); (25-28); (35-32); (46-46)
Arbitri: Enrico D’Orazio, Andrea Zangrando

RISULTATI 20^ GIORNATA (7^Rit): Castel S.Pietro – Ancona (rinviata al 5/3 ore 21); Stabia - Empoli: 60-58; Viareggio - Civitanova M.: 89-77; Ferrara - Ariano Irpino: 52-54; Brindisi - Bologna: 49-62.
CLASSIFICA: La Spezia 40; Ferrara 34; Palermo, Castel S. Pietro* 26; Bologna 24; Empoli, Stabia, Viterbo 20; Civitanova M. 18; Ancona* 6. (*) Castel S. Pietro ed Ancona una gara in meno.
PROSSIMO TURNO (21^ GIORNATA): Ariano Irpino - Stabia (28/02 ore 18); La Spezia - Palermo (27/02 ore 19); Viterbo - Empoli (27/02 ore 18.30); Brindisi - Viareggio (27/02 ore 16); Ancona - Salerno (27/02 ore 19.30).

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com

Web Master & Web Designer: Fiore Desiderato - Graphics Designer: Michele Roca