Ariano riceve Empoli, spareggio play-off tra le mura amiche

Stampa

b_330_260_15593462_0___images_stories_0002.RassegnaStampa2015.16_Maggi_vs_Brindisi.jpgLe Farine Magiche proveranno a capitalizzare al massimo il doppio turno casalingo. Dopo Brindisi, al Pala Cardito arriva Empoli (domani, ore 18). Ariano tenterà l’aggancio all’ottavo posto, l‘ultimo utile per accedere alla griglia play-off, ed attualmente occupato proprio dalle toscane che possono contare anche sul +5 dell’andata. Coach Ferazzoli dovrà fare ancora a meno delle lungodegenti Cupido e Vargiu. Sarà fondamentale il controllo delle palle perse, dei falli e la marcatura sul totem ceco Pochobradska. Non sarà facile. Ariano si affiderà in attacco alla triade Maggi-Valerio-Celmina. Così come domenica scorsa, sarà imprescindibile l’apporto in termini di esperienza di Nunzia Paparo. La play puteolana è stata chiamata agli straordinari nelle prime due uscite: suo il canestro decisivo nella sfida contro Brindisi.
Empoli arriva al Pala Cardito con un ruolino di due vittorie nelle sette trasferte, ma le biancorosse possono contare su una fase offensiva di rilievo: secondo attacco sia per punti che per rendimento (punti/possessi). Formazione dinamica, Empoli ha dalla sua il miglior differenziale del girone tra palle recuperate e perse (+4,5). Le toscane sono reduci da due sconfitte in questo avvio di girone di ritorno. Domenica scorsa hanno sfiorato il colpaccio casalingo contro la corazzata Ferrara. In evidenza la pivot ceca Klara Pochobradska che ha fatto registrare il suo high stagionale con 20 punti. E’ lei la stella indiscussa. Seconda rimbalzista del girone (10,4 rpg), quarta marcatrice (16,3 ppg) e soprattutto prima nella percentuale nel tiro da due (60,7%): un vero fattore. In cabina di regia c’è Balestri. Al suo fianco parte, almeno in quintetto, il play-guardia Laura Fabbri. Sono però la pisana Rosellini (lo scorso anno a Selargius) e l’altra sorella Fabbri, Francesca, ad avere le maggiori responsabilità sul perimetro. Dalla panchina si alzano Sesoldi e la tiratrice ex Castellammare, Nadia Calamai, arrivata a dicembre per sostituire l’ex capitano Cinotti. Sotto le plance Pochobradska ha doppia dimensione offensiva. A completare il reparto si alternano Gimigliani e Sharon Van Der Wardt, empolese di padre olandese. Casella e la giovane Manetti sono le altre lunghe a disposizione di coach Cioni.
Il programma della 16^giornata (3^Rit - Serie A2 – Girone B): Brindisi - Castel S. Pietro (23/01 ore 18.); Stabia - Ferrara (23/01 ore 17); Ariano Irpino - Empoli (24/01 ore 18); Bologna - Viterbo (23/01 ore 21.00); Civitanova M. - La Spezia (24/01 ore 18); Ancona - Palermo (23/01 ore 19.30); Viareggio - Salerno (23/01 ore 18.30). Classifica: La Spezia 30; Ferrara 28; Castel S. Pietro 22; Palermo, Bologna 18; Stabia, Viterbo 16; Empoli 14; Ariano Irpino, Civitanova M. 12; Viareggio 8; Ancona, Brindisi 6; Salerno 4.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com

Web Master & Web Designer: Fiore Desiderato - Graphics Designer: Michele Roca